• 1minuto del tuo tempo per leggere questo articolo

Con il raggiungimento dei quarantacinque obiettivi del PNRR, l’Italia ha inviato la richiesta di pagamento della seconda rata alla Commissione Europea.  Questo secondo pagamento, al netto del prefinanziamento già riscosso a dicembre, porterà 21 miliardi di euro al nostro paese.

Sanità, cultura, riforma degli appalti pubblici,  riforma della Pubblica Amministrazione, digitalizzazione,  transizione ecologica sono i temi degli investimenti approvati nel primo semestre 2022.

Tra i più importanti:

Trasformazione digitale: con giugno si entra nella fase di realizzazione dei progetti di connessione,   banda larga per i cittadini e Cloud per la pubblica amministrazione, per fornire servizi e opportunità a tutti  i cittadini,  abbattendo le differenze formative, territoriali e sociali del paese.

Transizione ecologica: sono state approvate le Milestones della “Strategia nazionale per l’economia circolare” e il “Programma nazionale per la gestione dei rifiuti”, finalizzate a perseguire il massimo riciclo e ridurre al minimo i rifiuti e generare un’economia circolare. Inoltre, aggiudicati i contratti per gli elettrolizzatori per la produzione di idrogeno verde.

Approfondimento:
a questo link la pagina di Italia domani con l’aggiornamento su tutti gli investimenti e i progetti   in corso del PNRR:
https://italiadomani.gov.it/it/news/pnrr–attuati-tutti-gli-investimenti-e-le-riforme-del-primo-seme.htm

Responsabile della Comunicazione di Kibernetes | + articoli