• 1minuto del tuo tempo per leggere questo articolo

Da pochissimi giorni il Dipartimento del Tesoro ha riaperto il Portale per la rilevazione dei beni immobili della Pubblica Amministrazione, chiuso dall’ottobre del 2020.

Il Dipartimento del Tesoro del Ministero dell’Economia e delle Finanze ha avviato la rilevazione dei beni immobili pubblici attraverso un nuovo applicativo che non solo modifica le modalità e la logica di comunicazione ma prevede anche nuove informazioni da raccogliere, verificare ed inserire, come si legge nell’articolo pubblicato sul portale del tesoro. 

Gli enti possono accogliere queste novità in due fasi distinte della rilevazione. Nella prima, già in corso, sono tenuti a verificare le informazioni presenti a sistema, migrate dalle precedenti comunicazioni, secondo i diversi cambiamenti apportati e aggiornare i dati relativi ai beni in proprietà e in detenzione al 31/12/2019, entro il 28 febbraio 2022.
Nella seconda fase, dopo aver consolidato le informazioni sugli immobili in proprietà e in detenzione al 31/12/2019, gli enti dovranno effettuare la trasmissione dei dati entro la data di scadenza di cui sarà data opportuna comunicazione.

Le Amministrazioni inadempienti saranno segnalate alla Corte dei conti per il seguito di competenza.

Responsabile Area Inventario e Patrimonio di | + articoli
Architetto, responsabile Area Territorio e Ambiente di | + articoli

Dopo un'esperienza libero professionale come architetto, entra in Kibernetes dove si occupa di pianificazione e riqualificazione del patrimonio. In questa veste contribuisce alla costante evoluzione dei progetti dei clienti, perseguendo l'obiettivo di avvicinare gli Enti a una gestione strategica del patrimonio.