L’obbligo della dichiarazione dei redditi per le aziende del Servizio Sanitario Nazionale è determinato dallo svolgimento di attività commerciali, seppur marginalmente, e dal possesso di redditi di natura fondiaria, di capitale e diversi.
La decommercializzazione di alcune attività svolte dalle aziende del SSN, seppur pensata come agevolazione, sostanzialmente è il contrario. A differenza delle società o delle imprese sanitarie private, il reddito prodotto dai fabbricati strumentali allo svolgimento delle attività non commerciali è tassato come reddito fondiario anziché essere attratto dai redditi d’impresa.

CONTINUA A LEGGERE GRATIS

Questo articolo fa parte della rivista semestrale cartacea.
Compila il form per accedere alla versione sfogliabile e ricevere gratuitamente la tua copia.

Ci vuole un minuto!

LEGGI GRATIS LINKPA
+ articoli
+ articoli