Il Ministero dell’Interno, Direzione Centrale Finanza Locale, con il Comunicato del 29 aprile 2021,  ha disposto il pagamento del primo acconto del “Fondo di solidarietà comunale 2021” (66% dell’importo dovuto).

Il Fondo in questione è stato erogato a 6.506 Comuni a seguito al perfezionamento del Dpcm. 25 marzo 2021 con il quale sono stati fissati i criteri di formazione e di riparto delle risorse per l’anno corrente.

I Comuni beneficiari che non risultano essere in regola con la trasmissione di uno o più certificati di bilancio o dei Questionari Sose, dovranno regolarizzare al più presto la propria posizione così da poter accedere al pagamento programmato entro il prossimo mese di maggio.

Non è chiaro come in questo contesto si inserisce il quadro sanzionatorio legato al non rispetto del termine per la Certificazione Covid che è fissato al 31 maggio e prevede proprio la riduzione di questo finanziamento.