In autunno si terrà una sessione di elezioni amministrative per il rinnovo degli organi politici dei comuni. Il Governo ha preso un provvedimento per evitare di utilizzare solo le scuole per l’allestimento dei seggi, come è sempre avvenuto, già fortemente provate dalla Didattica a Distanza e dalle chiusure per contenere l’epidemia Covid-19. A questo scopo ha pensato di utilizzare gli immobili dei comuni, prevedendo un fondo per il risarcimento dei costi.
Un emendamento al decreto “Sostegni”, introdotto in sede di conversione del provvedimento, stabilisce infatti lo stanziamento massimo di due milioni di euro per quest’anno, finalizzato all’erogazione di contributi in favore degli enti che metteranno a disposizione i loro immobili  per l’allestimento dei seggi per le elezioni del prossimo autunno. Il differimento delle elezioni, come è noto, è stato previsto dal DL 25/2021.
+ posts